05.02-14.04: la Casa del Cinema omaggia Wim Wenders

A partire dal 5 febbraio fino al 14 aprile, Casa del Cinema e VIGGO dedicano un omaggio a Wim Wenders in un lungo percorso che si articolerà tra cortometraggi, documentari e film portando sul grande schermo versioni di opere per anni non più visibili come Same Player Shots Again (1967) e Reverse Angle (1982), tutte nelle versioni recentemente restaurate dalla Wim Wenders Stiftung sotto l’attenta supervisione di Wim e Donata Wenders.

Wim Wenders durante le riprese de “Il Volo”, film su Riace. Foto di Giovanna Del Sarto

Non una completa retrospettiva – a venire – ma un corposo omaggio al regista tedesco che grazie alla bellezza delle immagini e alle sue storie ha davvero saputo coniugare il movimento meccanico della pellicola con il viaggio nello spazio geografico, tra paesaggi e tempi, in un moto dell’anima che trasforma e riporta a casa: un non luogo ove ritrovare la propria storia, la propria identità.

Un biglietto omaggio per un emozionante viaggio in compagnia di Alice, Bruno, Robert, Jonathan, Tom, Travis, e tanti altri ancora, che dalle campagne della ex Germania ovest ci porterà ad Amburgo, New York, Sintra, Hollywood, Los Angeles, Berlino e poi Tokio, Lisbona, Cuba e altri luoghi ancora. Fino alla fine di un mondo che non avrà mai fine.

Ad accompagnare lo spettatore in questo moto dell’anima sarà lo stesso Wenders che attraverso alcune video presentazioni introdurrà la visione di alcune delle sue opere.

Il programma completo sul sito di Casa del Cinema.