Scade il 30.04 il Concorso letterario per migranti “DIMMI 2019”

Il concorso DIMMI 2019

“Il racconto di sé come strumento d’incontro con l’altro” è questo il presupposto del Concorso “Dimmi 2019: Concorso per la racc e la pubblicazione di narrazioni autobiografiche di persone di origine o provenienza straniera”, indetto in occasione della XXXV edizione del Premio Pieve “Saverio Tutino” organizzato dall’Archivio Diaristico Nazionale e aperto alle prime 150 storie che arriveranno entro il 30 aprile 2019.

L’idea è quella di promuovere una conoscenza più approfondita rispetto ai temi della migrazione, partendo dai ‘Diari Multimediali Migranti’ ovvero racconti in prima persona scritti dalle persone migranti che vivono o hanno vissuto in Italia, con l’obiettivo di costruire una nuova narrazione, superare gli stereotipi e le semplificazioni, contribuire alla crescita di una cittadinanza globale.

Cosa puoi inviare:

  • un racconto scritto
  • un video
  • un file audio
  • fotografie
  • disegni
  • e-mail e cartoline

Il materiale da inviare può essere scritto nella lingua madre dell’autore, ma in questo caso è necessario allegare la traduzione in italiano al momento dell’invio.

Modalità di partecipazione:

Scarica il modulo di partecipazione, compilalo con i tuoi dati e la tua firma. Invialo insieme alla tua storia all’indirizzo info@dimmidistoriemigranti.it

Per tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione puoi scaricare e leggere il regolamento del concorso.