Emergenza Covid-19: richiesta di aiuto per Palazzo Selam

L’associazione Cittadini del Mondo richiede un aiuto per Palazzo Selam, dove vivono circa 800 persone provenienti dal Corno D’Africa (Somalia, Eritrea, Etiopia e Sudan).

Il palazzo è la più grande occupazione abitativa romana di titolari di protezione internazionale e le condizioni igieniche e di sicurezza sono estremamente precarie. La struttura è dotata di allacci di fortuna per acqua ed elettricità e il numero sempre crescente di occupanti ha aggravato il degrado abitativo. Famiglie, spesso numerose, vivono in micro-appartamenti privi di bagni e finestre. La mancanza di aerazione, il sovraffollamento, l’assenza di mezzi di riscaldamento e raffreddamento, rendono gli ambienti insalubri trasformandoli in potenti alleati per la diffusione del Covid-19.

palazzo selam
Palazzo Selam. Fonte: flickr Cittadini del mondo

Per prevenire la possibile trasmissione del virus, Cittadini del Mondo, due volte al giorno, si reca davanti al Palazzo ad informare gli abitanti su quali siano i comportamenti corretti da seguire per evitare il contagio, attraverso materiale informativo tradotto in inglese, somalo, tigrino, amarico e arabo. In relazione a tale emergenza sanitaria, l’Associazione Cittadini del Mondo ha bisogno di diversi materiali:

mascherine;
guanti monouso;
alcool etilico denaturato;
candeggina;
panni per pulire;
coperte;
lenzuola;
asciugamani;
t-shirt bianche;
tute;
calzini;
scarpe;
biancheria intima.

Per informazioni è possibile chiamare o inviare un messaggio whatsapp al numero 389 9112893, oppure inviare una email a info@associazionecittadinidelmondo.it.

Associazione Cittadini del Mondo
Viale Opita Oppio, 41 – 00174 Roma
Tel. 06 31057259 – 389 9112893
info@associazionecittadinidelmondo.it
www.associazionecittadinidelmondo.it
Facebook: Cittadini del Mondo
Canale YouTube: Associazione Cittadini del Mondo