Fino al 18.06: “Variazione e autonomia”, stampe di pittori giapponesi

“VARIAZIONE E AUTONOMIA Le stampe dei pittori giapponesi contemporanei” è una mostra a cura di Kyoji Takizawa, Machida City Museum of Graphic Arts.

Giappone, anni ’70: gli artisti scoprono la gamma delle possibilità espressive della stampa e se ne servono per ampliare il potenziale comunicativo dell’arte contemporanea. Qualcuno varia sul tema, qualcuno fa da sé, altri fanno tutte e due le cose.

“VARIAZIONE E AUTONOMIA” presenta 46 opere di 10 grandi dell’arte contemporanea che hanno fatto tendenza e ora impongono la riflessione sulla genesi della stampa giapponese di oggi. In mostra: Murai Masanari, Onosato Toshinobu, Tabuchi Yasukazu, Kusama Yayoi, Nakanishi Natsuyuki, Nakazato Hitoshi, Murakami Tomoharu, Hikosaka Naoyoshi, Hori Kosai e Tatsuno Toeko.

L’esposizione è visitabile dal 7 maggio al 18 giugno presso l’Istituto Giapponese di Cultura.

Le visite guidate sono gratuite, hanno una durata di 50 minuti circa e si effettuano nel rispetto delle normative anti-Covid (mascherina, distanziamento).
Si può prenotare al numero 06 3224754/94.

CALENDARIO per le visite:

Martedì 25 maggio dalle 10.30
Venerdì 28 maggio dalle 14.00
Martedì 1 giugno dalle 10.30
Venerdì 11 giugno dalle dalle 14.00
Giovedì 17 giugno dalle 14.00
Orario: lun-ven 9.00-12.30/13.30-17.00 in presenza, senza prenotazione (15 persone, max 25 con congiunti).

Info:
Istituto Giapponese di Cultura
Via Antonio Gramsci 74 Roma 06 3224754/94
www.jfroma.it