Dal 01.09 al 22.10: “La parata degli yōkai”

Riapre la mostra “La parata degli yōkai”, organizzata The Japan Foundation, presso l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma.

Ginkaku-ji, tempio Zen – Kyoto, Giappone (foto Pixabay)

La mostra, articolata in 4 sezioni, raccoglie la tradizione degli yōkai, le forze soprannaturali della cultura giapponese, in grado di sorprendere, ma anche di spaventare: il titolo dell’esposizione richiama un tema classico dell’iconografia tradizionale yōkai. La mostra ripercorre l’evoluzione nel tempo dell’immaginario del terrore giapponese, sia sul piano dei contenuti che sul piano dei mezzi di espressione, partendo dai più antichi dipinti su rotolo e stampe-broccato nishiki-e, di cui il più antico esempio giunto fino a noi è il dipinto su rotolo di epoca Muromachi (1336-1573), attribuito a Tosa Mitsunobu, per arrivare ai giocattoli e ai film moderni. Sebbene oggi gli yōkai abbiano perso parte dell’originaria componente terrorifica, è ancora forte l’attenzione del Giappone verso i kaidan, i racconti del soprannaturale che, soprattutto in estate, sono rappresentati in Tv e negli spettacoli teatrali organizzati in tutto il Paese.

Modalità di partecipazione
La visita presso la mostra si svolge in presenza, senza prenotazione.
Le visite sono possibili dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 17.00.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Per altre informazioni consultare il sito ufficiale.