Scontri in Egitto: elezioni a rischio …

Scontri in Egitto: elezioni a rischio …

la freelance e ricercatrice Azzurra Meringolo

Il Cairo. Da sabato 19, il giorno seguente le manifestazioni in strada, si stanno susseguendo scontri e violenze con fulcro dentro e attorno a piazza Tahrir. Nei giorni passati, il 10 novembre per l’esattezza, Piuculture aveva intervistato la freelance e studiosa di relazioni internazionali Azzurra Meringolo. Azzurra aveva ricostruito con noi sia la panoramica delle elezioni (video 1 e 2) che ad oggi 22 novembre sembrerebbero confermate, che quello che è il clima sociale egiziano e vari antefatti e precedenti degli ultimi mesi (video 3). Clima e antefatti che potevano lasciare presagire un’esplosione che ora ha preso tristemente forma. Allora nell’intervista si era voluta mantenere questa un’ipotesi: nell’opinione di Azzurra era – comprensibilmente – inclemente chiudere l’idea della speranza e della qualità del mutamento prima del dovuto. “Voglio aspettare i fatti, il resto è un grande punto interrogativo” aveva detto. I fatti sono arrivati e purtroppo – nel segno temuto e meno gradito – continuano a giungere. Il punto interrogativo resta. Le elezioni, ad oggi, pure: in attesa di capirne la qualità, vi presentiamo un approfondimento che per noi resta pienamente d’attualità e che forse aiuta a discernere oltre lo scontro di piazza

Altri approfondimenti e info:

 

Marco Corazziari 
17 novembre 2011
aggiornato al 22 novembre 2011