Fotografia Festival: uno sguardo al presente

XIV edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma – presente al MACRO, Museo d’Arte Contemporanea Roma in Via Nizza 138 fino al 17 gennaio 2016. Foto di Giuseppe MarsonerDa non perdere l’appuntamento con la XIV edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma – presente al MACRO, Museo d’Arte Contemporanea Roma in Via Nizza 138 fino al 17 gennaio 2016.
Mettetevi off line e godetevi una bella mostra.

Quest’anno il festival affronta il tema del presente. Tema complesso e nello stesso tempo coinvolgente che consente di riflettere su aspetti che vanno anche oltre la fotografia: dinamiche di comunicazione, interazione e relazioni che caratterizzano il nostro vivere.
Basta solo soffermarsi per un istante, proprio come spesso accadeva con la macchina fotografica analogica.
Marco Delogu, direttore artistico del festival, nella bellissima recensione di presentazione parla del presente come opportunità irripetibile per “guardarsi intorno e comprendere lo spazio che ci circonda… posizionarsi al centro di questo universo e indagarne i legami che costruiscono il mondo come noi oggi lo percepiamo, lo osserviamo e quindi lo viviamo”.
Nella pratica fotografica, invece, abbandonarsi al presente come scelta per non subire passivamente ma per governare consapevolmente quel consumismo bulimico imposto da tecnologia e strumenti di condivisione: “rallentare consapevolmente i tempi ed espandere l’attimo della fotografia in un momento infinito”.
Abbandonarsi al presente crea allora “le premesse per poter coltivare e mescolare tra loro storie, racconti, geografie e tutto quanto ha a che fare con la vita e ciò con la fotografia risulta estremamente efficace per fissare e definire il presente, per osservarlo e per delimitarne i confini”.

Il festival si articola in una mostra collettiva, nelle mostre personali, nei lavori della XIII Commissione Roma e, come sempre, nella parte riservata alla promozione dei giovani talenti e dei nuovi linguaggi fotografici.
La mostra collettiva, curata da Marco Delogu e Alessandro Dandini de Sylva, ospita una selezione di artisti tra cui Olivo Barbieri, Fabio Barile, Federico Clavarino, Nicolò Degiorgis, Stefano Graziani, Allegra Martin, Domingo Milella, Francesco Neri, Sabrina Ragucci, Flavio Scollo, Giovanna Silva, Paolo Ventura.
In evidenza poi le mostre personali di Paul Graham, Rachel de Joode, Kai Wiedenhöfer, Giovanni Cocco & Caterina Serra, Joachim Schmid, Martin Bogren, Mohamed Keita, e la XIII Commissione Roma affidata in questa edizione della mostra a Hans-Christian Schink e Paolo Pellegrin, due tra i maggiori esponenti della fotografia contemporanea internazionale,

Questa Commissione Roma, nata nel 2003, si rivolge a grandi fotografi internazionali per ritrarre la città di Roma in totale libertà interpretativa. Josef Koudelka nel 2003, poi Olivo Barbieri (2004), Anders Petersen (2005), Martin Parr (2006), Graciela Iturbide (2007), Gabriele Basilico (2008), Guy Tillim (2009), Tod Papageorge (2010), Alec Soth (2011), Paolo Ventura (2012), Tim Davis (2013) e lo stesso Marco Delogu (2014), oltre al coinvolgimento di molti altri autori.

Biglietteria
Per i residenti
€ 12,50 intero
€ 10,50 ridotto

Per i non residenti
€ 13,50 intero
€ 11,50 ridotto

Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente

Giuseppe Marsoner
(15 ottobre 2015)

Leggi anche: