La Pace Run sullo sfondo di cinquemila disegni per la pace

Cinquemila disegni di bambini di 128 paesi fanno da cornice al Colosseo alla Giornata della Pace indetta dalle Nazioni Unite che si celebra il 21 settembre. Diverse iniziative sono state realizzate al Colosseo dall’associazione di volontariato Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run Italia, a partire dalla Pace Run, corsa che i volontari organizzano nei diversi paesi del mondo, una staffetta per la pace ideata per la prima volta nel 1987. “La corsa con la fiaccola, che simboleggia la luce e il bene, è volta a valorizzare il buono che c’è in ognuno di noi”spiega Alfredo de  Joannon, presidente dell’associazione italiana, “La pace non è  semplice assenza di guerra, ma è la presenza di amore tra i membri della famiglia mondiale.” Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run riceve sostegno nei diversi paesi del mondo da associazioni sportive e di volontariato oltre che dalle scuole e dalle autorità.

“Il 21 settembre abbiamo organizzato anche un flash mob” racconta Alfredo de  Joannon “all’inizio tutti si sono seduti sul Tappeto della Pace, lungo più di 3 chilometri, in segno di amicizia e poi, dopo un minuto di silenzio, si sono passati la fiaccola l’un l’altro, da un capo all’altro del tappeto. Oltre ai cittadini romani al flash mob ha partecipato una consistente comitiva proveniente dalla Romania, dove la partecipazione è particolarmente attiva, che ha anche intonato un canto di pace.

Testo e foto di Marco Gennari
(24settembre2019)