Infomigranti: la promozione di servizi gratuiti a Roma

artQual è il vantaggio di avere servizi gratuiti rivolti a cittadini stranieri nella città in cui abiti? E’ sapere che esistono e che puoi accedere a molti di loro con un solo click.

Il 14 giugno è stata celebrata la festa nazionale delle Filippine a piazza Ankara, ed è stata una buona occasione per fare promozione e spiegare alla comunità filippina di Roma che ci sono numerosi servizi gratuiti utili a cittadini stranieri: assistenza legale, assistenza sanitaria, luoghi di culto o corsi di lingua.

Gli allievi di Infomigranti, che stanno partecipando al laboratorio di giornalismo organizzato da Piuculture, hanno promosso la sezione del giornale dedicata alle necessità degli stranieri grazie a un volantino, che spiega come accedere al giornale e alla sezione dove trovo. Gli stessi ragazzi provenienti da tutto il mondo hanno realizzato il materiale da diffondere e hanno tradotto le informazioni in filippino e rumeno.

La redazione  di Infomigranti spiega il volantino dei servizi negli stand
La redazione di Infomigranti al lavoro tra gli stand

“Posso rubarvi un minuto?”, azzardano gli aspiranti giornalisti. Non è sempre semplice attaccare bottone con persone di altre comunità. I primi secondi di inquadramento sono la regola, la fiducia viene guadagnata e come tale svanisce ad ogni errore. Bisogna fare molta attenzione a ciò che si dice e al come, ogni parola è importante per guadagnare attenzione.

Il sole è cocente e la piazza si tinge di colori, balli e sapori. Gli stand sono pieni di persone e spesso offrono piatti tipici. Sono presenti associazioni filippine, infermiere volontarie che misurano la pressione. Il numero di partecipanti, rapportato alla piazza, sembra superare l’Expo di Milano. Ai lati, sull’area verde, famiglie e gruppi di amici condividono un momento di festa.

Promozione dei servizi alle famiglie filippine
Gruppi di persone si ritrovano all’ombra accanto agli stand

Ci sono molte donne: “Conoscete delle persone che abbiano bisogno di iscrivere i figli a scuola?” “Sì, mia sorella”, dice Marylin incuriosita e  spiegare diventa più semplice.

E’ questo lo scopo dei ragazzi di Infomigranti: impegnarsi a comunicare ai migranti che i servizi esistono e sono un grande aiuto per chi affronta delle difficoltà. La migliore ricompensa è il sorriso di Marylin: a volte basta un’informazione desiderata per rallegrare una giornata.

Henrry Jonathan Meza Canal

(24 giugno 2015)

займ на карту онлайн круглосуточно rusbankinfo.ru