Bando PartecipAzione 2019: Intersos premia le idee dei rifugiati

Bando PartecipAzione 2019: Intersos premia i progetti dei rifugiati con un contributo fino a 8.000 euro. Le istruzioni per fare domanda entro il 14 aprile.

bando partecipazione - associazione Panafrica
bando partecipazione , associazione Panafrica. Fonte: Intersos

La libertà è partecipazione, cantava Giorgio Gaber. Essere liberi vuol dire prendersi la propria parte, di oneri e onori, dare forma concreta alle proprie idee, avere un ruolo attivo. E sono queste le opportunità che offre ai rifugiati il bando PartecipAzione, lanciato da Intersos in collaborazione con UNHCR.

Il programma, gestito dall’organizzazione umanitaria, seleziona e sostiene fino a 16 iniziative locali proposte da organizzazioni radicate nel territorio o composte da rifugiati e richiedenti asilo,che favoriscono la loro partecipazione e protezione, oltre alla coesione sociale, l’integrazione e la solidarietà.

Nella selezione un occhio di riguardo sarà riservato alle associazioni gestite o co-gestite da donne rifugiate, progetti che promuovono l’empowerment femminile, e che promuovono misure di contrasto a razzismo, discriminazione e xenofobia.

Le candidature dovranno essere presentate, in italiano o inglese, entro il 14 aprile all’ indirizzo email: proposal.partecipazione.italia@INTERSOS.org.

Bando Partecipazione 2019: Intersos premia le idee dei rifugiati

Le associazioni che promuovono le attività selezionate avranno accesso al programma PartecipAzione, gestito da Intersos. Sostenere la crescita, i progetti e le collaborazioni delle organizzazioni che coinvolgono attivamente rifugiati e richiedenti asilo è l’obiettivo primario dell’iniziativa.

Le 16 organizzazioni che promuovono le idee migliori avranno diritto a:

  • un contributo per la realizzazione dei progetti proposti che va dai 5.000 agli 8.000 euro;
  • un percorso di formazione da giugno a ottobre 2019 per rafforzare competenze di scrittura e gestione dei progetti, fundraising, comunicazione e public speaking;
  • un accompagnamento individualizzato nella realizzazione dei progetti e la possibilità di partecipare a un evento di networking a livello nazionale per confrontarsi su buone pratiche e obiettivi comuni.

Bando Partecipazione 2019: I requisiti

Possono partecipare le organizzazioni che hanno sede legale e operativa in Sicilia, Calabria, Puglia, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Lombardia, Lazio, Campania,
Sardegna e Toscana e hanno i seguenti requisiti:

  • sono registrate al momento dell’invio della candidatura;
  • hanno un conto bancario, intestato all’organizzazione o al Rappresentante
    Legale
  • dispongono di un bilancio annuale sotto la soglia dei 200mila euro, per l’ultimo esercizio approvato;
  • non hanno scopo di lucro, dettaglio che deve essere esplicitamente incluso nello statuto approvato. Non hanno scopi commerciali; sono indipendente dal governo locale, regionale e centrale, dagli enti pubblici, dai partiti politici e dalle organizzazioni commerciali. Le istituzioni religiose e i partiti politici non saranno considerati organizzazioni no-profit;
  • sviluppano una proposta di progetto coerente con uno o più obiettivi del bando:
  1. Proteggere i diritti di richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale, con particolare attenzione alle persone portatrici di esigenze specifiche (donne, anziani, persone sopravvissute a tortura, violenza sessuale e di genere, vittime di tratta, minori non accompagnati, persone portatrici di disabilità, e altri).
  2. Creare e promuovere opportunità e attività volte a favorire l’integrazione di beneficiarie e beneficiari di protezione internazionale e di richiedenti asilo, rafforzando la loro partecipazione attiva alla vita sociale, economica e culturale.
  3. Promuovere la coesione sociale con le comunità di accoglienza attraverso iniziative finalizzate alla solidarietà e alla promozione di misure di contrasto alla discriminazione, al razzismo e alla xenofobia.

Bando Partecipazione 2019: come presentare domanda

Le organizzazioni che aspirano ad accedere al programma PartecipAzione entro le 23.59 di domenica 14 aprile devono inviare all’indirizzo mail proposal.partecipazione.italia@INTERSOS.org tutta la documentazione richiesta:

  • una copia firmata della candidatura (Allegato 1);
  • il budget e il cronogramma di spesa (Allegato 2, pagine 1 e 2);
  • il calendario del progetto (Allegato 3);
  • dati relativi al Conto bancario valido dell’Organizzazione o, se non presente, del Rappresentante legale;
  • verifica dei precedenti penali del Rappresentante legale;
  • comunicazione anti-mafia, se disponibile;
  • scheda Sintesi del Progetto (Allegato 6);
  • moduli sui Bisogni di Formazione debitamente compilati (Allegato 7).
  • documenti dell’organizzazione, ovvero:
  1. atto costitutivo e statuto, dal quale si evinca il mandato senza scopo di lucro;
  2. curriculum dell’organizzazione;
  3. procedure o altri documenti di policy dell’organizzazione, solo se esistenti:;
  4. copia firmata di un documento d’identità del Rappresentante legale.

La documentazione da compilare e il bando sono disponibili sul sito dedicato al progetto, che entro il 7 aprile ospiterà anche una sezione dedicata alle FAQ, le risposte alle domande frequenti con i dubbi degli aspiranti partecipanti.

Rosy D’Elia
(27 marzo 2019)

Leggi anche: