“Giuliana Soscia Indo Jazz Project” un legame tra Italia e India

Giuliana Soscia indo jazz project
Giuliana Soscia in concerto

Il 19 marzo, la pianista Giuliana Soscia si presenterà al pubblico della capitale con il suo “Giuliana Coscia indo jazz project”, alla sala Petrassi dell’Auditorium Parco Della Musica di Roma

L’evento, promosso dall’ISMEO – Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l’Oriente,  è parte delle celebrazioni per il 70° anniversario dell’indipendenza indiana, presentate  lunedì 12 marzo alla conferenza stampa presso l’Ambasciata della Repubblica Indiana di Roma.

“Giuliana Soscia Indo Jazz Project” è un progetto ideato dalla stessa compositrice, accostabile ai grandi nomi del jazz internazionale, direttrice d’orchestra jazz e pianista.

Si tratta di un lavoro compositivo concepito come anello di congiunzione tra due mondi musicali, quello indiano e quello italiano. Di questi ho colto i punti caratterizzanti: la profondità dei rispettivi messaggi e le atmosfere. In particolare nella scrittura musicale, ho unito alla tradizione indiana ritmi tipici del jazz, alle melodie tratte musica classica italiana.

In India ho creato un gruppo di musicisti italiani e indiani che, unendo l’improvvisazione del jazz al rigore della musica classica,  rispetta l’influenze indiane ed italiane. A mio avviso la musica crea un ponte tra culture, più solido che altri elementi”.

Francesco Palmieri, addetto stampa dell’ISMEO, illustra la passione per la musica e le diverse culture, che ha spinto l’istituto a organizzare un grande convegno sulla musica del mediterraneo a Napoli due anni fa. “L’evento ha creato un momento di confronto senza precedenti. La musica alimenta la passione,  è un linguaggio universale”.  Palmieri conclude descrivendo la mission dell’ISMEO: “la nostra associazione vuole creare un ponte tra l’Italia e l’India: lo fa con la musica e questo legame è più forte di altri. Giliana Soscia rappresenta un’eccellenza italiana in India ed è auspicabile che in futuro avremo altri esempi simili”.

Partecipano al concerto

pianoforte, direzione, composizioni, arrangiamenti
Giuliana Soscia feat.

sax soprano, baritono
Mario Marzi
flauto, bansuri, sax tenore
Paolo Innarella

sitar
Rohan Dasgupta
contrabbasso
Marco De Tilla
tabla
Sanjay Kansa Banik

  • Il concerto si terra lunedì 19 marzo, ore 21:00, sala P, presso l’Auditorium Parco della Musica.

Marzia Castiglione
(14 marzo 2018)

Leggi anche:

Kathak, musica e balli tradizionali al Festival dell’India

Piazzale Maslax: arriva la musica, e l’inverno

Luz y Norte Musical il 30 maggio per il finissage di PIU’ CULTURE: migranti nel Municipio II