Osservatorio mensile: sbarchi e arrivi dall’Ucraina ad Agosto

Continuano a registrare numeri significativi gli sbarchi dei migranti che attraversano il Mediterraneo. Sono, infatti, 11.690 le persone che hanno raggiunto le coste italiane nel mese di agosto 2022, più precisamente dal 1 al 26 agosto, seguendo i dati forniti dal Ministero dell’Interno. Dati che, se paragonati a quelli relativi allo stesso periodo degli anni scorsi, segnalano un incremento: 1.421 migranti in più rispetto ad agosto 2021 e 6.362 in più in relazione ad agosto 2020. Da prendere in considerazione, inoltre, gli arrivi segnalati negli ultimi giorni che superano le 1.000 unità. I paesi di provenienza, maggiormente dichiarati al momento dello sbarco, sono: Tunisia, Egitto, Bangladesh.

Sbarchi: i dati di agosto 2022

E’ il 13 agosto il giorno in cui sono stati registrati più sbarchi: 1.439 le persone arrivate in Italia. Un numero di poco superiore a quello del 24 agosto, in cui 1.230 migranti sono stati accolti nel territorio italiano.
Gli arrivi degli ultimi giorni, 26, 27 e 28 agosto, hanno poi contribuito a rendere ancora più critica la già difficile gestione dell’hotspot di Lampedusa: 1.517 le persone portate nel centro per essere identificate, ben 1.167 in più rispetto a quelle che la struttura potrebbe ospitare. Una situazione, quest’ultima, analoga a quella verificatasi lo scorso mese, quando il centro è arrivato ad “ospitare” quasi 2.000 persone.
Gli sbarchi degli ultimi giorni hanno interessato oltre la Sicilia, la Puglia, la Sardegna e la Calabria. Proprio in Calabria, nelle prime ore del 29 agosto, 252 migranti sono stati avvistati dalla Guardia di Finanza e dalla Capitaneria di Porto a bordo di un peschereccio a poche miglia da Capocolonna. Le unità navali hanno scortato l’imbarcazione verso il porto di Crotone, dove si sono svolte le operazioni di sbarco, mentre i volontari della Croce Rossa hanno provveduto a fornire beni di prima necessità. Tra i migranti, provenienti in gran parte dal Pakistan e dall’Afghanistan, sono stati segnalati dieci minori non accompagnati e tre donne; tutti tratti in salvo e trasferiti al centro di accoglienza di Isola di Capo Rizzuto, che ha registrato negli ultimi 10 giorni ben 1.400 migranti.

 

Sbarchi: stime da gennaio 2022

Dal primo gennaio al 26 agosto 2022, come riportato dal Ministero dell’Interno, il numero totale delle persone che sono riuscite a raggiungere il nostro Paese è di 53.124. 15.756 migranti in più rispetto allo stesso periodo del 2021 e 35.559 migranti in più in relazione ai medesimi mesi del 2020. Stime apparentemente elevate, tuttavia contenute se confrontate con il periodo 2014-2017, quando gli arrivi annuali si aggiravano intorno ai 120.000 – 180.000.
Per quanto riguarda i minori stranieri non accompagnati sbarcati in Italia nel 2022, i dati indicano un calo: 10.053 migranti nel 2021, 5.460 nel 2022.

In fuga dalla guerra: gli arrivi dall’Ucraina

A sei mesi dall’inizio della guerra scatenata dall’invasione russa del 24 febbraio, sono quasi 160.000 i profughi ucraini arrivati in Italia. Altissimo il numero delle donne, seguito da quello dei bambini, mentre basso, per ovvie ragioni, rimane quello degli uomini. Le principali città di destinazione sono, come nei mesi scorsi, Roma, Milano, Bologna e Napoli.

Cleofe Nisi
(30 agosto 2022)

Leggi anche: