Mundialido 2016: Al via la XVIII edizione del torneo di calcio per stranieri

Mundialido 2016
Presentazione Mundialido 2016 al Teatro Ghione di Roma

Musica, arte, cultura, solidarietà e tanto sport. Sono gli ingredienti di un successo che si ripete anno dopo anno e che ha visto la sua inaugurazione al Teatro Ghione di Roma lo scorso 20 maggio: è il Mundialido 2016, torneo di calcio per stranieri che promuove lo sport come veicolo di integrazione interetnica ed interculturale.

Sono appena le ore 19 e il Ghione si è completamente riempito di colore e di tifosi provenienti da tutto il mondo: Albania, Bangladesh, Brasile, Capo Verde, Colombia, Congo, Congo R.D., Ecuador, Egitto, El Salvador , Filippine, Honduras, Int. Asinitas, Irlanda, Italia, Marocco, Nigeria, Paraguay, Perù, Rapp. ROM, Romania, Somalia, Spagna e Ucraina. Ventiquattro squadre composte interamente da stranieri provenienti da paesi di ogni continente che dal 27 maggio, giorno dell’incontro inaugurale, e fino al 29 giugno scenderanno in campo.

La nuova edizione del torneo di calcio per stranieri torna sempre più ricca di attività ed eventi: un concorso di pittura e un concorso di fotografia organizzati dall’associazione “Fare cultura” tra le novità di quest’anno.

Per gli amanti della pittura il tema prescelto è “Il linguaggio universale dello sport”. In palio un’opera dell’artista Lidia Scalzo. Per gli appassionati della fotografia, invece, il tema prescelto è “il calcio, uno scatto vincente al mundialido”. In questo caso la fotografia vincente riceverà una maglia dell’AS Roma autografata da Aldair, ex calciatore della società giallorossa.

Nel corso della serata sono stati presentati i gironi delle competizioni e sul palco si è svolto l’ormai consolidato concorso miss mundialido 2016 nel quale la rappresentante della squadra Rapp. ROM è stata incoronata.

Inoltre, diversi ospiti d’eccezione hanno reso la serata divertente e piacevole a  tutti i presenti che si trovavano nel Ghione. E’ il caso dell’attore di origini somalo-romane Jonis Bascir, noto per il ruolo omonimo recitato nella serie tv “Un medico in famiglia”, che con il suo monologo “Beige” ha voluto sottolineare l’importanza di essere diverso.

Il Mundialido, oltre a porre in palio la speciale coppa destinata dal Presidente della Repubblica Italiana, puntualmente si avvale dei patrocini concessi dalla Presidenza del Consiglio, dai Ministeri dell’Interno, degli Affari Esteri, del Lavoro e delle Politiche Sociali, nonché dall’UNAR, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Consulta degli Stranieri, dal CONI, dal Comitato Nazionale Fair Play.

Ad inaugurare il mundialido il prossimo 27 maggio presso l’impianto Cinecittà Bettini ( Via Quinto Publicio, 39 Roma) saranno l’Ucraina, squadra più titolata del torneo, e l’esordiente El Salvador. Le gare successive, invece, si disputeranno tutte presso il centro sportivo Cotral (Via della vasca navale 100 – Roma Marconi). Di seguito il link al calendario con i giorni e gli orari delle partite del Mundialido 2016

Il torneo di cui Piuculture è orgoglioso di essere media partner sarà quindi, dal prossimo venerdì 27,  un appuntamento immancabile per i veri amanti di questo sport.


Ecco dunque i gironi del Mundialido 2016:

Gruppo A: Colombia, Italia, Marocco, Nigeria

Gruppo B: El Salvador, Int. Asinitas, Irlanda, Ucraina

Gruppo C: Ecuador, Egitto, Paraguay, Rapp. Rom

Gruppo D: Congo, Filippine, Perù, Romania.

Gruppo E: Albania, Honduras, Somalia, Spagna.

Gruppo F: Bangladesh, Brasile, Capo Verde, Congo R.D.

 

Guarda i risultati delle ultime partite

 

Cristina Diaz
24/05/2016

Articoli correlati: