Coronavirus: la comunità cinese reagisce alla crescente diffidenza

Nelle ultime settimane si è diffuso, a partire dalla provincia Cinese di Wuhan, il corona virus. Questa malattia che ha contagiato sopratutto cittadini cinesi, ha creato, anche grazie alla poca conoscenza del fenomeno, diffidenza nei confronti di chi ha gli occhi a mandorla.

Sonia, o Feng Xia, è tra i ristoratori e commercianti colpiti dal calo di clienti dovuti al timore di un possibile contagio. La ristoratrice è, tra coloro di origine orientale, quella che si è battuta di più sul piano della comunicazione. L’obbiettivo è smontare i pregiudizi che hanno colpito la sua comunità a causa del coronavirus.

Questo periodo di ansia ha dato origine anche ad episodi più gravi, infatti la migliore amica della figlia di Feng Xia qualche giorno fa è stata aggredita.

Non sono mancati interventi di supporto alla comunità cinese a partire dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che si è fatto fotografare, visitando una scuola, circondato da alunni cinesi. O dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, che qualche giorno fa ha pranzato nel ristorante di Sonia.

La street artist Laika per omaggiare gli sforzi della donna ha preso una foto scattata a Sonia durante una campagna pubblicitaria per Gucci e l’ha modificata con tuta da imbianchino e ciotola di riso. Il murales è visibile vicino a uno degli ingressi su Via Principe Amedeo del mercato Esquilino. Il monito che lancia: “C’è in giro un’epidemia di ignoranza, dobbiamo proteggerci”.

 

 

Marco Gennari
(12 febbraio 2020)

Leggi anche: