Baobab Experience: anche l’albero è migrante

Spauracchio - foto di gma

Come in tutte le case italiane, anche a Piazzale Spadolini durante la mattinata dell’8 dicembre è comparso un albero di Natale. I volontari di Baobab Experience lo hanno ribattezzato Spauracchio. Lo spauracchio dei migranti è la carta giocata dal Governo per il suo tornaconto, spiegano sul loro sito.

Lo spazio adiacente alla Stazione Tiburtina è casa per un gruppo di migranti che dopo lo sgombero di Piazzale Maslax non hanno trovato posto altrove. Sono poco più di una decine. E sul loro abete hanno appeso desideri come pace, diritti, soccorso.

Tanti cittadini,  insieme ai migranti, ad allestire il simbolo del Natale e tanti fotografi e giornalisti a documentare. Baobab Experience continua ad essere il simbolo di una città, e di uno Stato, che non riesce a fare i conti con l’accoglienza.

Fotografie di Gma
(12 dicembre 2018)

Leggi anche: