Quando il giornalismo racconta il territorio: tre anni di Piuculture

Lancio del giornale PiuCulture alla Libreria Rinascita - 10 febbraio 2011
Lancio del giornale Piuculture alla Libreria Rinascita – 10 febbraio 2011

Da quel 10 febbraio 2011, giorno in cui il giornale on-line Piuculture è stato presentato al pubblico alla Libreria Rinascita, tanto è cambiato. In questi tre anni, la redazione è riuscita a consolidare una fitta rete di contatti e collaborazioni, che le ha permesso di affermarsi come una valida “portavoce” delle comunità straniere presenti nel territorio del Municipio II di Roma, e non solo.

Qualche esempio? Ecco un fotoracconto delle principali attività di questi anni.

Il giornale ha dato voce agli abitanti stranieri, mettendo in luce le loro qualità professionali, artistiche, commerciali.

Baobab
Baobab

.

.

.

.

.

.

..

.

.
Grazie ai rapporti che è riuscita a instaurare con esponenti delle varie comunità, Piuculture ha partecipato e documentato numerosi eventi e tradizioni culturali e religiose: dalle feste nazionali al Batang Idol, il talent per i ragazzi italo-filippini, al concerto organizzato da Romit TV, la televisione italo-rumena, in cui 4 mila persone hanno cantato e ballato sulle note di danze e artisti popolari per circa sette ore. Attraverso foto e interviste ha raccontato il capodanno buddista o cinese, l’Hanukkah ebraica e la Tabaski, la Festa del sacrificio senegalese. 

[fsg_gallery id=”14″]
..

Marino e L'Ambasciatrice del Pakistan Mrs. Tehmina Janua
Il Sindaco Marino e L’Ambasciatrice del Pakistan Mrs. Tehmina Janua
INMP, poliambulatorio, senza appuntamento, aperto a tutti italiani e stranieri con problemi di salute
INMP, poliambulatorio, senza appuntamento, aperto a tutti italiani e stranieri con problemi di salute

Piuculture ha segnalato associazioni e eventi organizzati da stranieri che soffrono di scarsa visibilità, diffuso il lavoro di ambasciate e istituti di cultura.

.

Come giornale di servizio www.piuculture.it ha avuto il compito di informare su scuola, sanità, corsi di italiano  gratuiti della Rete Scuolemigranti, realtà unica nel panorama romano: 700 persone di 115 associazioni che fanno corsi con 12.000 frequentanti all’anno , sportelli informativi, ecc.

 

.

Corsi gratuiti di italiano per adulti
Corsi gratuiti di italiano per adulti
Corsi di italiano nelle scuole
Corsi di italiano nelle scuole.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Nel tempo, Piuculture si è affermata come partner di rilievo in numerose manifestazioni ed eventi. Segno di un bagaglio di conoscenza e testimonianze che l’associazione e il giornale possono, e devono, condividere con gli altri.

Ne sono un esempio Ramazza Arcobaleno o L’Italia sono anche Io, le manifestazioni che hanno unito cittadini italiani e stranieri per chiedere al Parlamento una nuova legge sulla cittadinanza, uno dei punti chiave per lo sviluppo economico, civile e morale del Paese.

Uniti per spazzare le diseguaglianze
Uniti per spazzare le diseguaglianze
Un momento della manifestazione
Un momento della manifestazione “Ramazza Arcobaleno”

.

.

.

.

.

.

.

.

MedFilm Festival 2013
MedFilm Festival 2013

.

Per tre edizioni consecutive, una giuria popolare Piuculture di cittadini stranieri ha partecipato al MedFilm Festival, il primo in Italia dedicato alla promozione e diffusione del cinema mediterraneo ed europeo. Negli anni si sono succedute persone con culture e personalità differenti, unite dall’universalità del linguaggio cinematografico.

.

.

La redazione di Piuculture  ha realizzato, dal giugno 2013, una sezione in rumeno per i cittadini della Romania residenti in Italia che con oltre un milione di presenze sono la comunità di stranieri più numerosa. L’intento è di fornire le informazioni indispensabili per l’inserimento in Italia e togliere dall’isolamento quella parte della comunità romena e moldava, formata in gran parte da donne lavoratrici impiegate come colf, badanti, infermiere, che vivono nelle case e hanno poche opportunità di partecipare e integrarsi nella realtà locale.

Ovviamente www.piuculture.it documenta l’attività della associazione nelle scuole, a partire dal prezioso supporto scolastico delle volontarie fino alle attività sportive e al centro estivo Tarallandia organizzato alla scuola Mazzini di Roma, dove grazie all’intervento di maestre, socie e volontarie i bambini hanno avuto la possibilità di imparare l’italiano giocando insieme.

I bambini di Tarallandia
A Tarallandia si impara giocando!
I bambini di Tarallandia
I bambini di Tarallandia
Christian e Angelica durante la lezione di Arrampicata presso il Club Lanciani di Roma
Christian e Angelica durante la lezione di Arrampicata presso il Club Lanciani di Roma

.

.

.

.

.

.

.

.

Ogni tanto, è giusto anche ascoltare i consigli delle maestre!
Ogni tanto, è giusto anche ascoltare i consigli delle maestre!

.

.

.

.

.

.

.

.

.

La Redazione Piuculture quasi al completo!
La Redazione Piuculture quasi al completo festeggia i suoi 3 anni!

.

Per realizzare il giornale, prodotto dall’associazione Piuculture, dal 2010 sono stati organizzati quattro Laboratori di comunicazione interculturale, patrocinati dal Dipartimento Scienze della Comunicazione Università La Sapienza, attraverso i quali più di 30 giovani, italiani e stranieri, sono stati formati alla comunicazione sociale.

.

.

.

.

PiuCulture è stata, inoltre, collaboratrice dell’open meeting realizzato all’interno del progetto europeo BEAMS: un incontro su stereotipi e pregiudizi e su come questi possano essere affrontati attraverso la conoscenza. Due delle redattrici del giornale, Piera Mastantuono e Raisa Ambros hanno partecipato attivamente all’evento, in qualità di moderatrice e speaker.

festival-giornalismo-napoli
Piera, speaker d’eccellenza allo Youth Media Days di Napoli
Panel “Giornalismo sociale e giornalisti di seconda generazione: quando l’integrazione passa attraverso i media”
Panel “Giornalismo sociale e giornalisti di seconda generazione: quando l’integrazione passa attraverso i media”

La stessa Piera, a settembre del 2013, ha preso parte allo Youth Media Days di Napoli, in cui ha contribuito alla discussione sul tema del giornalismo sociale e multiculturale, spiegando le ragioni profonde che la (e ci) portano a fare questo mestiere.

.

.

.

.

.

PiuCulture deve ancora crescere. Ne ha bisogno e ha voglia di farlo. Ma siamo contenti che qualcuno ci abbia notato, e abbia deciso di premiare il nostro lavoro.

L’Università di Camerino, nell’ambito dell’Unicam’s got talent, ha voluto infatti supportare il giornale per il suo impegno nel promuovere l’incontro tra le culture e nel dar voce ai cittadini di origine straniera.

Vi vogliamo lasciare con le parole di Sandra Fratticci, perché nessuno, meglio di chi svolge il proprio lavoro con passione e professionalità, riuscirà a spiegarvi chi è veramente Piuculture e perché porta avanti i progetti in cui crede.

.

Vittoria Mannu
(13 febbraio 2014)

Guarda tutte le foto di Piuculture in alta risoluzione su FlickR, oppure scoprile nella galleria qui sotto!.

[fsg_gallery id=”13″]