Home Scuola Page 3

Scuola

inclusione scolastica

Inclusione scolastica: II Municipio contro le povertà educative

Povertà educative e povertà materiali procedono di pari passo, alimentando vecchie e nuove disparità tra gli alunni delle scuole italiane
bambino con pastelli

Respingimenti scolastici, la scuola è ancora in ritardo

Un altro caso di respingimento, il danno ai giovani e alle famigie straniere è sempre più grave. L'inclusione salvata dalle associazioni

Le lezioni di italiano per dare forma ai progetti del 2021

La didattica dell'italiano L2 non si ferma per la Rete Scuolemigranti: i volontari continuano le loro lezioni con gli studenti stranieri a distanza
italy school bus

Italy School Bus: l’incontro con l’IC Falcone e Borsellino

Il 14 dicembre si è tenuto l'incontro tra Piuculture, gli insegnanti dell'IC Falcone e Borsellino e i genitori per il progetto Italy School Bus
Italy School Bus

Italy School Bus: l’alleanza virtuosa tra Piuculture, II Municipio e scuole

Italy School Bus promuove l'insegnamento dell'italiano L2 agli alunni stranieri nelle scuole del territorio coinvolgendo attivamente anche le famiglie

Abir e Aoua: da “straniere” a mediatrici interculturali

Intervista a Abir Nasser e Aoua Ouologuem, volontarie Auser Viterbo: dai corsi di italiano alla mediazione interculturale

Mediatore interculturale fondamentale per gli alunni stranieri

Che cosa è un mediatore interculturale? Quale ruolo svolge e quanto è importante per la sua comunità di riferimento?
inclusione scolastica

Inclusione scolastica: ancora respingimenti di alunni stranieri

Proseguono anche quest'anno numerosi i respingimenti scolastici degli alunni stranieri nelle scuole di Roma
covid a scuola

Covid a scuola: le indicazioni sanitarie in più lingue

Pubblicate online le traduzioni di documenti ministeriali e di consigli alle famiglie in più lingue per un ritorno in classe in sicurezza
didattica digitale

Didattica digitale: un’occasione di rinnovamento per la scuola?

La didattica digitale, soprattutto per i cicli di studio superiori, rappresenta veramente la peggiore delle soluzioni per la scuola al tempo del COVID?